Archivi categoria: Senza categoria

Taddeo Tebaldi, “Sulla delegittimazione della cultura alta”

È in corso una graduale delegittimazione della cultura alta. Per accettare quest’affermazione è necessario innanzitutto riconoscere l’esistenza di una gerarchia culturale, nel cui punto più basso si trovano i reality show, la musica neomelodica e i rotocalchi, in quello più … Continua a leggere

Pubblicato in Aforismi, Recensioni, Senza categoria | 2 commenti

TNT0004: Battaglie

“Ogni battaglia ideologica ne nasconde una personale”.

Pubblicato in Aforismi, Senza categoria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Pomilio su Morselli, 1983

Scoprii Morselli leggendo quel manoscritto Mario Pomilio, Tuttolibri della Stampa, 22 ottobre 1983 Ho letto nel 1973 il primo manoscritto di Morselli che era arrivato all’Adelphi (si trattava di Contro-passato prossimo), accompagnato da una lettera di Vittorio Sereni a Luciano … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Guido Morselli, Dissipatio H.G.

Relitti fonico-visivi mi tengono compagnia, e sono ciò che di più diretto mi rimanga di “loro”. Pura­mente verbali, due (da notiziari della radio, suppon­go): fallito dirottamento e riuscito stupro di una ra­gazza in un aereo dell’Olympic Airways; e quest’altro in … Continua a leggere

Pubblicato in Estratti, Senza categoria | Contrassegnato , | Lascia un commento

TNT0001: La gente

“La gente invece di suicidarsi va a lavorare”.

Pubblicato in Aforismi, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Malcolm Lowry, SOTTO IL VULCANO

Quanto poco egli sapeva di quel periodo della sua – di lei, Yvonne – vita, di quel terrore, terrore, sì, che ancora la svegliava talvolta nel cuor della notte per quel ricorrente incubo di cose precipitanti nell’abisso;

Pubblicato in Estratti, Senza categoria | Contrassegnato , | 2 commenti

Filippo La Porta, MENO LETTERATURA, PER FAVORE!

Lo sbrego (Rizzoli, Milano 2005) di Antonio Moresco, straordinario esempio di personal essay, comincia quasi per gioco, con una conversazione telefonica tra l’autore e l’amico scrittore Dario Voltolini, e finisce con un’atmosfera un po’ russa, tra Gogol e le Notti … Continua a leggere

Pubblicato in Estratti, Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento